La prima volta di Wojtek Dworaczek a Milano

Bioforme ti invita alla mostra personale del fotografo polacco Andrzej Wojciech Dworaczek.
 
Un occasione più che unica per assaporare la sensibilià sopraffina dell’artista polacco, che arriva a Milano per la prima volta.
 
Dopo l’inaugurazione della mostra e l’incontro con il fotografo, la serata proseguirà con un concerto di Calonego, cantante e virtuoso della chitarra acustica.
 
Inoltre ti segnalo che nella settimana dal 27 settembre al 2 ottobre, Bioforme ospita un workshop di fotografi provenienti da Cracovia, sotto la guida di Wojtek , che cattureranno immagini di Milano per l’allestimento di una successiva mostra fotografica in Polonia .
I fotografi che insieme a Wojtek , daranno vita al workshop sono :
 
  • Małgorzata Ostrowska
  • Barbara Krzętowska
  • Robert Jachimowicz
  • Bogdan Dyrbusz
  • Tadeusz Strama
  • Barbara Strykowska
  • Anna Tarko
  • Rafał Tarko
  • Agnieszka Zuraniewska
  • Michal Szmyt
  • Danuta Szmyt
 

PROGRAMMA del 29 settembre 2018

 
Ore 19:00 Inaugurazione mostra personale fotografica di Wojtek Dworaczek
 
Ore 21:30 Concerto acustico di Calonego
 
INGRESSO con tessera associativa Bioforme e 10 euro contributo artisti.
 

ARTISTI

 => WOJTEK DWORACZEK

 Andrzej Wojciech Dworaczek, nato a Zawiercie, in Polonia nel 1954, è un pluripremiato fotografo d’arte polacco-canadese.
 
Ha studiato fotografia in una scuola secondaria a Katowice, in Polonia, e alla Winnona International School of Professional Photography in Illinois U.S.A.
È membro di PPA (Professional Photographers of America) dal 1987, membro PIEA e insegnante d’arte certificata.
Appassionato di astrofisica, come ricercatore indipendente ha pubblicato, presso la Cornell’s University Library, il suo lavoro teorico “Ruolo della pressione radiante massiva nell’universo primordiale”. Per comprendere l’universo e i fenomeni della vita, Voytek ha studiato fisica al College of Education di Chicago e poi da solo, ottenendo riscontri molto positivi da astrofisici di tutto il mondo.
 
Dopo 40 anni di carriera come maestro di fotografia, Voytek ha iniziato una vera e propria ricerca artistica..
 
La mostra mostra di Wojtek non mostra semplicemente la bellezza della fotografia, ma illustra uno specifico linguaggio dell’immagine, basato sia sui fenomeni del tempo e della vita che sulle riflessioni filosofiche di Voytek.
 
Si occupa principalmente della forma della natura – “niente è per sempre”. Nella sua fotografia, l’artista coglie i momenti dinamici tra passato, presente e un possibile futuro, cercando di esplorare il loro significato e impatto sullo spettatore.
 
L’artista è stato influenzato dal lavoro e dalla capacità di modellare lo spazio di Salvador Dali e alcuni misteriosi dipinti come Il giudizio universale di Hans Memling o Hieronymus Bosh e gli altri, così come dall’eleganza dei principi universali della fisica e dal mistero della vita.
 
L’artista vive e lavora in un villaggio Szczyglice di Cracovia, in Polonia
 

=> CALONEGO

Sergio Arturo Calonego ha all’attivo ormai 800 concerti ufficiali ed è stato invitato in importanti festival legati alla canzone d’autore, musica strumentale per chitarra e world music esibendosi in Club Tenco, a Sanremo e nel tempio europeo della chitarra acustica, il Festival de la Guitare de Issoudun.
 
Utilizza la chitarra accordata in DADGAD, Dsus4, un’accordatura modale di derivazione mediorientale.
 
Si esibisce da solo proponendo un repertorio di brani strumentali e cantati trasformando la chitarra in una piccola orchestra con una tecnica che abbraccia il nuovo senza dimenticare la tradizione.

DOVE

Bioforme – La Falegnameria in Via Aosta, 2 a Milano, è un laboratorio di creatività organizzata secondo principi e regole dettati dalla competenza e dalla passione.
Bioforme mette l’ Arte in Circolo attraverso un ricco e variegato calendario di corsi, mostre, spettacoli e performance dal vivo che spaziano dalla musica al teatro, dalla pittura alla scultura.
Per difendere la nostra umanità. 

COME ARRIVARE

Al 2 di Via Aosta troverai un cancello Rosso carrabile di fianco l’ingresso di un Hotel. Una volta varcata la soglia del cancello, gira a destra e costeggia l’edificio, facendo il giro; la prima porticina che trovi sulla sinistra sormontata da una piccola tettoia è l’ingresso di Bioforme.

PARCHEGGI e MEZZI PUBBLICI

Se arrivi in auto si trova sempre posto in via Principe Eugenio, nel tratto di strada che costeggia i giardini pubblici. Altrimenti utilizza la metropolitana e scendi alla fermata MM5 Lilla di Cenisio, oppure utilizza i tram 12,14 o il bus 78.