Seghetto alternativo: quale scegliere?

Guida per seghetto alternativo

Iseghetto elettrico alternativo, nei nostri laboratori di falegnameria, viene usato molto, praticamente ogni giorno per almeno 6 ore, dal lunedì al venerdì.

L’abbiamo sentito chiamare anche seghetto vibrante, seghetto a vibrazione, seghetto a pendolo, seghetto alternatore o seghetto oscillante, ma sebbene rendano bene l’idea, non sono queste le  definizioni più usate.

Rivelare come usare il seghetto alternativo correttamente è una delle prime cose che trasmettiamo ai nostri allievi perchè può dare la possibilità di realizzare progetti fai da te immediatamente.

Ed è quello che spiegheremo anche a te se continuerai a leggere.

Ok iniziamo…

Spesso accade che il seghetto alternativo sia anche il primo seghetto per legno che decidi di acquistare al termine del corso.

Con una modica spesa ti  puoi dotare di un eccellente strumento di lavoro che ti permette, quasi da solo, di realizzare oggetti molto interessanti.

Nell’illustrazione qui sotto, trovi una guida a quelli che sono i componenti fondamentali di un seghetto elettrico per legno.

Ci sono anche altri accessori che si ritrovano generalmente solo nei seghetti vibranti più avanzati:

  • Guida parallela: si monta all’occorrenza sulla piastra di appoggio e permette di effettuare un taglio perfettamente parallelo rispetto a un bordo di riferimento
  • Luce LED:  a differenza della guida laser, illumina tutta l’area di lavoro della lama, migliorando la visibilità
  • Soffiatrucioli: dispositivo davvero utile attraverso il quale l’aria della ventola del motore viene scaricata davanti alla lama per soffiare via gli scarti e mantenere sempre visibile la traccia del taglio

seghetto-elettrico-per-legno

Fai attenzione…

In questa guida non abbiamo preso in considerazione il seghetto alternativo a batteria, perchè a meno che tu non abbia l’esigenza di costruire qualcosa in un luogo distante da qualsiasi presa elettrica come ad esempio un bosco, un’area abbandonata, un edificio in costruzione etc. allora non reputiamo sia un acquisto da considerare.

Se da una parte, infatti, la batteria offre al tuo seghetto alternativo grande libertà d’azione, per contro ne limita sia la potenza che l’autonomia ovviamente. E’ vero che il limite dell’autonomia  può essere agevolmente superato se compri una batteria di scorta, ma a questo punto i costi aumentano di molto, fino a rendere il rapporto costi benefici di questo utensile, assolutamente sconveniente.

In questa guida inoltre non abbiamo considerato i seghetti alternativi con impugnatura sul corpo, ma solo quelli con impugnatura a staffa perchè sono i più adatti all’acquisto online. Se vuoi capirne di più leggi anche l’articolo sull’impugnatura dei seghetti alternativi.

I migliori seghetti alternativi

Nel settore dei seghetti elettrici per legno la marca, il brand può essere importante. Le marche più conosciute sono: Bosch, Makita, DeWalt e Festool. Si tratta di aziende che producono attrezzi che  sono garanzia di ottima qualità, soprattutto per quanto riguarda la riuscita del taglio. Marchi minori, ad esempio Einhell o Black & Decker offrono seghetti alternativi a prezzi solitamente più accessibili, ma con risultati di taglio meno precisi e un’affidabilità sul lungo termine minore.
Se tutto quello che ti serve è un seghetto da usare solo occasionalmente, allora non hai bisogno di affidarti necessariamente a un grande marchio. Se però i tuoi progetti fai-da-te sono più ambiziosi, allora ti serve un seghetto di una grande marca.

Per aiutarti a scegliere, abbiamo diviso i seghetti alternativi in 3 categorie a seconda del loro prezzo di acquisto.

Prezzo seghetto alternativo meno di 50 euro: ok per cominciare!

Il seghetto alternato che vuoi acquistare costa meno di 50 euro?

Il seghetto alternativo sarà in grado di portare a termine il tuo lavoro, ma non sarà dotato di quella precisione e quel confort di presa caratteristici dei seghetti di fascia superiore.

Inoltre avrà un motore meno potente (di solito non più di 400W) e difficilmente utilizzabile per più di un’ora consecutiva senza rischiare di incorrere in pericolosi surriscaldamenti.

Il più delle volte poi non avrai la possibilità di variare la velocità di oscillazione del seghetto e potrai tagliare spessori inferiori rispetto a quanto ti sarebbe consentito da un modello di fascia superiore.

Migliore seghetto alternativo elettrico di fascia bassa per lavori molto semplici

Dati tecnici del seghetto alternativo Tacklife 570W (Offerta su Amazon  – Recensioni Scopri i 10 vantaggi di Amazon Prime)

Seghetto alternativoTacklife

Ti dedichi al fai da te solo in qualche occasione e per piccoli e veloci progetti ?

Tacklife 570W potrebbe essere una buona scelta

  • POTENTE & LEGGERO: Motore potente ti consente una prestazione ottima a 300RPM, resistente, peso da 1.9kg, leggero, facile da trasportare
  • VELOCITÀ E ORBITA REGOLABILE: 6 livelli di velocità. Ti permette di tagliare diversi materiali, e angolo di taglio regolabile da 0° a 45°
  • CAMBIO DI LAMA RAPIDO
  • DESIGN INTELLIGENTE: La protezione in plastica impedisce che la segatura si sparga in giro eccessivamente
  • SISTEMA DI ASPIRAZIONE POLVERI : puoi mantenere pulito l’ambiente di lavoro collegando l’aspirapolvere. 

Prezzo seghetto alternativo tra 50 e 100 euro: ok per uso più che occasionale!

Hai un budget vicino ai 100 euro?

I seghetti alternativi di questa fascia cominciano ad essere adatti anche per lavori più lunghi (meno vibrazione, maggiore precisione, minore surriscaldamento) e complessi e raggiungono generalmente una eccellente affidabilità.

Spesso questi strumenti, quando abbinati a delle buone lame da taglio raggiungono risultati più che soddisfacenti e possono compensare non di poco il gap con i modelli professionali.

 

Migliore seghetto alternativo di fascia intermedia, molto affidabile anche per lavori complessi

Seghetto alternativo Bosch PST 800 PELAlcuni dati tecnici del seghetto alternativo Bosch PST 800 PEL

  • Potenza 530 W
  • Basamento Acciaio
  • Peso 2,0 kg
  • Profondità di taglio in legno 80 mm
  • Profondità di taglio in acciaio 5 mm
  • Profondità di taglio nell’alluminio 12 mm
  • Sistema Low Vibration Bosch
  • Regolazione elettronica Bosch
  • Oscillazione della lama in 4 posizioni
  • Dispositivo di soffiatura dei trucioli
  • Rivestimento Softgrip per una impugnatura migliore

Ti dedichi alla falegnameria appena hai un momento libero e intraprendi progetti complessi?

 

Prezzo seghetto alternativo più di 100 euro: ok per professionisti o hobbysti con esperienza!

Hai un budget superiore a 100 euro e vuoi entrare nel mondo dei professionisti?

Oppure sei uno di coloro che vengono a ragione definiti hobbysti evoluti perchè talvolta sono più preparati degli stessi professionisti?

In questo caso sicuramente desideri il massimo dai tuoi attrezzi da lavoro e specialmente dal seghetto alternativo che grazie alla sua versatilità è utilizzato più spesso di quanto ci si accorga.

Migliore seghetto alternativo professionale, di fascia alta

 

Seghetto alternativo Makita 4350FCTJ
Alcuni dati tecnici del seghetto alternativo Makita 4350FCTJ
  • Potenza 720 W
    Taglio legno 135 mm
    Taglio acciaio 10 mm
    Misure 236 x 73 x 207 mm
    Peso 2.6 kg
    Cambio lama senza chiavi per dei cambi veloci e facili
  • Diodo LED per l’illuminazione della zona di taglio per lavori ancora più precisi
  • Meccanismo riduzione vibrazioni e rumore
  • Equipaggiamento:
    Valigetta da trasporto
    Panello slittante in plastica
    Protezione anti truciolo

Sei un professionista o un appassionato di lavori in legno esigente e amante della qualità e desideri uno strumento super affidabili?

Principale errore da evitare quando si usa il seghetto alternativo

Sai qual è l’errore più frequente?

Bene, adesso te lo svelo…

Quando si sega con i seghetti elettrici per legno, l’errore più comune è quello di pensare che più si spinge la lama più il seghetto taglierà rapidamente.

Ecco come stanno le cose.

Forzare la lama del seghetto, è controproducente.

Forzare il taglio infatti provoca un eccesso di attrito e tiene i denti della lama continuamente a contatto con il legno.

E cosa succede?

La risposta è semplice: così facendo non c’è alcuna possibilità che i denti della lama possano liberarsi del materiale di scarto rimosso durante l’operazione di taglio che si è accumulato tra un dente e l’altro.

La conseguenza è un surriscaldamento eccessivo della lama e la conseguente bruciatura dei bordi del taglio.

In conclusione, quindi, anziché forzare il taglio, occorre lasciare la lama libera di lavorare senza eccessiva pressione, lasciando  il tempo e lo spazio per lavorare adeguatamente.

C’è un altro piccolo ma utile trucco da sapere quando si usa il seghetto alternativo che i più non sanno o trascurano.

Hai già notato come i denti della lama di un seghetto a pendolo puntino verso l’alto?

Bene…

…questo significa che il taglio più pulito sarà sicuramente quello sul bordo inferiore della tavola, perciò è sempre buona abitutine girare la tavola in modo che il lato buono, quando seghi, sia quello sotto. 😉  

p.s. LEGGIMI!

Permettimi di darti un consiglio finale…il più importante di tutti.

Lavora sempre in sicurezza, indossa un paio di occhiali protettivi, fissa per bene le tavole da tagliare al tuo banco di lavoro, e se sei stanco o deconcentrato prenditi una pausa o rimanda il lavoro a quando sarai più riposato!

Se ti da fastidio il rumore dei seghetti elettrici per legno, allora valuta anche la possibilità di acquistare un paio di cuffie antirumore.

La tua salute, sempre prima…di tutto!