Lama circolare per legno

Come scegliere quella giusta!

lame per seghe circolariSe sei arrivato fin qui…

…forse avrai già letto il nostro precedente articolo sulla sega circolare per legno.

Se, invece, non l’hai fatto ti consigliamo caldamente di leggerlo,  in modo da completare le tue conoscenze sul corretto utilizzo delle seghe circolari. Si tratta di uno potente elettroutensile che insegnamo ad utilizzare nei corsi di falegnameria di Bioforme a Milano.

La lama di cui stiamo parlando non è altro che un disco metallico dentato con un foro al centro che si chiama alesaggio. Tramite questo foro, la lama viene fissata alla sega circolare. Fai attenzione perchè, se scegli una lama con un diametro dell’alesaggio maggiore rispetto a quello della tua sega, dovrai montarla con un anello adattatore.

Ma veniamo all’argomento di questo post.

Quali sono i criteri da utilizzare per scegliere la lama da montare sulla sega circolare?

Il numero dei denti

Un buon punto di partenza per scegliere la lama della propria sega circolare è quella di considerare il numero dei suoi denti. Questo, infatti, influenza il modo decisivo la qualità del  taglio eseguito dalla tua sega circolare.

In linea generale, maggiore è il numero dei denti (a parità di diametro) più preciso/netto è il taglio.

Quindi le lame con meno denti sono adatte ai tagli più grossolani quando si segue il verso delle venature.

La maggiore distanza tra i denti della lama, infatti, permette la veloce espulsione dei trucioli.

Al contrario, per i lavori di rifinitura e i tagli che intersecano le venature del legno, è meglio una lama con un maggiore numero di denti, così come per i tagli di materiali più duri, in particolare i metalli e i materiali edili.

Il diametro

Ricordati poi di scegliere una lama il cui diametro (esterno) non sia superiore al diametro massimo delle lame che si possono montare sulla tua sega.  Se scegli una lama leggermente più piccola non ti preoccupare, non è pericoloso perchè la conseguenza sarà semplicemente quella di ottenere una profondità massimale di taglio minore.

Classificazione delle lame per sega circolare a seconda del numero di denti

lame per seghe circolariQui sotto segue un’indicazione molto, molto approssimativa su quali materiali si possano tagliare a seconda del numero di denti:

  • Fino a 25 denti: taglio sgrossato del legno lungo le venature
  • Da 28 a 40 denti: taglio trasversale del legno
  • Da 40 a 80 denti: taglio di legno, plastica, alluminio e laminato

Considera che oltre al tipo di materiale devi considerare anche lo spessore.

Nel caso del legno, un’indicazione di massima potrebbe essere quella di usare una lama 24 denti per per grandi spessori (50/75 mm), una 40/60 denti, per spessori minori.

Nella foto qui accanto puoi vedere un esempio della varietà di lame per seghe circolari presenti in commercio.

Come avrai capito ormai, è sempre  possibile, anzi talvolta opportuno se non indispensabile, cambiare la lama fornita in dotazione alla tua sega circolare:  in commercio si trovano lame di tutti i diametri e adattabili a tutte le seghe.

Al momento dell’acquisto pensa sempre all’utilizzo che farai della tua sega circolare e in base a quello valuta se la lama in dotazione sia adatta o meno.

Se vuoi approfondire ulteriormente l’argomento delle lame per seghe circolari ti consigliamo di  guardare il video qui sotto realizzato da un collega falegname e che abbiamo deciso di proporti perchè è molto utile e istruttivo.

Buona visione!


Lama per sega circolare legno consigliata

Optiline Lama Circolare Bosh 60 Denti

  • Forma dei denti: ATB
  • Qualità di taglio: 4.0
  • Foro: 30 mm
  • Diametro esterno: 190 mm
  • Spessore: 2.6 mm

Lama-Bosch-per-seghe-circolari