counter stats

Circa Giovanni De Bernardi

Laureato in economia politica, giornalista, vive le sue prime esperienze professionali nel mondo delle imprese. Si occupa prima di amministrazione e in seguito di marketing, comunicazione e SEO. Nel 2007 incontra Jurek, frequenta i suoi corsi di arte applicata e nel 2009 ne diventa uno dei principali soci e collaboratori. Trasferitosi in Danimarca nel 2016, continua a collaborare con Bioforme, curandone la comunicazione online con immutata passione.

Enzo Mari e le affinità con Bioforme

Enzo Mari è morto nell’ottobre di quest’anno (2020) e l’eredità che ci ha lasciato è importante anche per noi. Nel blog di Bioforme si fa sempre riferimento  al concetto di artigiano che progetta e costruisce da sé i propri mobili e arredi unici grazie alle proprie competenze manuali in contrapposizione al designer che, al contrario, progetta da sè, ma delega la realizzazione in serie ad altri. Mari, era in realtà una figura ibrida: un designer artigiano ed è per questo che gli tributiamo un omaggio in questo spazio. Enzo Mari e i maker Oggi molti parlano di autoproduzione e c'è un vasto movimento che prende il nome di maker. Mari è stato, a detta di molti uno dei precursori di questo movimento, se non uno dei principali teorici. Il movimento dei maker iniziò qualche anno fa con  la terza rivoluzione digitale. Dopo la prima che coincide con la nascita di internet e la seconda degli anni ‘90, quella del [...]

Come scegliere la potenza di un seghetto alternativo

La potenza di un seghetto alternativo dipende dalla potenza del suo motore che si esprime in watt. Di solito i seghetti alternativi hanno una potenza compresa tra 400 e 900 watt. Nel laboratorio di Bioforme, i seghetti alternativi sono tra gli attrezzi più usati in assoluto. Le forme organiche, curvilinee e naturali che caratterizzano i nostri progetti impongono di tagliare spesso le tavole secondo tracciati curvi. E questo è il principale compito di questo elettro utensile. Da un punto di vista tecnico la potenza di un seghetto alternativo a filo è direttamente correlata sia alla frequenza della corsa della lama che alla lunghezza della corsa stessa. Questo significa che gli utensili con una potenza maggiore saranno  in grado di tagliare in modo più efficace ed efficiente una gamma più ampia di materiali. I seghetti alternativi con una potenza di 700 W o più sono in grado di tagliare materiali più spessi e duri. Di conseguenza, questi strumenti sono più [...]

Tutti i vantaggi di amazonprime  

11 ottimi motivi per sottoscrivere l'abbonamento AmazonPrime Ecco perché Amazonprime funziona e conviene Che cos'è Amazon Prime? Quali sono i vantaggi Prime e quanto costa Amazon Prime? Partiamo dalle basi. Usare Amazon Prime non è gratis,  ha un costo e si paga, tuttavia molti credono che si tratti solo di un servizio di spedizione veloce. Non è così...se fosse solo questo, certo non sarebbe conveniente e soprattutto non sarebbe diventato così popolare. Amazon Prime è il servizio in abbonamento offerto da Amazon che include una lunga serie di servizi esclusivi che tra poco ti descriverò nel dettaglio, uno per uno. Spesso ho sentito pronunciare frasi come questa: “No, non mi interessa, per quale motivo dovrei spendere 36 euro? Non compro mai nulla da Amazon. Di certo non mi serve a niente“. Magari anche tu lo hai pensato...ma ne sei proprio sicuro? Personalmente ho sentito queste fallaci opinioni fin troppe volte, l’ultima volta addirittura da mia sorella. Ma dopo averle spiegato [...]

Come scegliere l’impugnatura del tuo seghetto alternativo

Esistono 2 tipi di impugnatura per seghetto alternativo. Lo sapevi? impugnatura sul corpo impugnatura a staffa Mentre i seghetti elettrici con impugnatura a staffa tendono ad essere quelli più preferiti, entrambi i tipi di impugnatura in verità hanno i loro punti di forza e di debolezza. Gli allievi dei corsi di falegnameria creativa di Bioforme imparano subito a riconoscerli. In questo articolo ti aiutiamo a scoprirli. Adesso seguici! Impugnatura a staffa La maggior parte dei seghetti alternativi ha un'impugnatura a staffa, a volte nota come impugnatura ad arco o impugnatura a D, sulla quale si trovano l'interruttore a grilletto e il selettore di controllo della velocità. La presa su questi utensili è più facile perchè il manico è più sottile e ciò li rende  comodi da maneggiare rispetto ai seghetti alternativi con impugnatura sul corpo. Questo è il motivo principale per cui i seghetti alternativi con questo tipo di manico sono i più popolari tra i principianti. Tuttavia, poiché [...]

Impregnante legno: 3 protettivi per legno per ogni esigenza

Applicare l'impregnante per legno è semplicissimo. Vediamo subito qualche consiglio pratico: elimina la vecchia vernice scartavetrando la superficie fino a rimuovere ogni residuo applica l'impregnante in modo omogeneo con un pennello, una spugna o un panno elimina il prodotto in eccesso lascia asciugare per il tempo indicato sulla confezione dal produttore stendi una seconda mano Impregnante all'acqua per legno Devi sapere che oggi la maggior parte degli impregnanti per legno in commercio sono ad acqua per motivi di maggiore sostenibilità ambientale. L'impregnante ad acqua o a solvente rimane comunque un prodotto protettivo sintetico che penetra nel poro del legno isolandolo dall'esterno. Flatting o impregnante Rispetto al vecchio flatting, il trattamento con impregnante ha dunque il vantaggio di non creare una pellicola che poi con il tempo finisce con lo sfogliarsi, lasciando un fastidioso effetto antiestetico. Se vuoi  comunque ottenere un effetto satinato con gli impregnanti, Bioforme ti consiglia di stendere due mani di prodotto: la superficie sarà protetta maggiormente e [...]

La Promessa | Teatro dei Popoli

SABATO 25 GENNAIO 2020 - ore 20:30 Con Antonio Paiola Aldo Stella Ilaria Nadin Testo e regia Milton Fernández La Promessa parla di memoria. Di una memoria tenuta gelosamente in serbo da uno degli ultimi sopravvissuti a una catastrofe chiamata Olocausto. Un anziano professore è, da qualche tempo, costretto a vivere in una casa di riposo, dove la vita si riduce a una sereno scivolare verso l’oblio. Ha fatto promettere a sua nipote di non andare a trovarlo. Farsi vedere in quella situazione equivale ad abdicare a una dignità che lui ritiene essenziale. Quella goccia di divinità che ciascuno si porta dentro. Lo spettacolo inizia con l’arrivo di Lil, la nipote, nel residence. Lo scontro con un medico che a un primo approccio appare come la rappresentazione della banalità del male. Portatore sano di una burocratica esistenza, al servizio di un sistema che trasforma i pazienti in clienti. Giuseppe, il protagonista, ha chiesto ora alla nipote di venire a trovarlo. [...]

Il bosco

Che cosa è il bosco? Definizione e significato Il bosco non è che un insieme di alberi, la cui storia può essere stata dominata dalla Natura oppure influenzata dalle attività dell’Uomo. Secondo l'autorevole Enciclopedia Treccani il bosco si definisce come un' associazione vegetale di alberi selvatici di alto fusto (e inoltre di arbusti, suffrutici ed erbe, che più propriamente. costituiscono il «sottobosco») su una notevole estensione di terreno. Secondo Wikipedia poi, quando un bosco  ha superfici molto grandi e densità  di piante ancora maggiori, si deve parlare più propriamente di foresta. Potremmo allora identificare il bosco come una foresta in miniatura. Se ti piace lavorare il legno, come a noi della Falegnameria artistica di Bioforme, allora amerai senz'altro gli alberi e i boschi dai quali provengono. Ecco perché in questo articolo cerchiamo di approfondire un poco l'origine e la tipologia dei boschi. Partiamo... L'età del bosco Quando gli alberi hanno tutti la stessa altezza, allora vuol dire che [...]

La qualità della linea

Come si disegna Tecniche del disegno artistico Come si disegna è sempre più importante del cosa si disegna. Nel corso di disegno di Bioforme,  durante gli esercizi di copia dal vero viene dedicata molta attenzione alla qualità della linea. Cosa intendiamo esattamente? Seguimi per un momento... Generalmente in un disegno la varietà dei tratti utilizzati (vigorosi, corti, grossi o fini) serve per dare piacere alla vista e descrivere la scena. Se consideriamo invece una linea isolata, questa può rivelarsi ambigua. Tuttavia se la sua intensità è variabile, esssa diventa un potente strumento per trasmettere l'illusione dello spazio e del volume anche quando è usata solo come contorno. Facciamo un esempio... ...una linea ingrossata può indicare ombra o vicinanza allo spettatore, al contrario una linea leggera e sottile può indicare luce o lontananza. Per chiarire questo concetto vediamo due esempi: il Disegno di donna nuda in piedi di Amedeo Modigliani (sotto a sinistra) un disegno di André Derain (sotto [...]

Come carteggiare il legno

Che cos'è la carta vetrata Levigare, grattare, smerigliare, carteggiare, scartavetrare sono tutti termini che significano di fatto la stessa cosa. Sostanzialmente per levigare il legno devi usare la carta vetrata o abrasiva. La carta vetrata è un materiale abrasivo che può essere usato da solo ma più spesso è applicato su supporti di tipo differente (dal blocchetto di legno fino alle grandi levigatrici  di tipo industriale). Per scegliere la carta vetrata o abrasiva adatta al tuo lavoro devi sapere che c’è una classificazione che ti può aiutare. Come suggerisce Wikipedia, la grana della carta vetrata va da 12 a 7000.  Ti basti sapere per ora che i numeri più bassi corrispondono alle grane più spesse e aggressive, quelle da utilizzare per i lavori di sgrossatura; quelle più alte corrispondono, invece a materiale per le finiture e i lavori di precisione più delicati. In ogni caso per scartavetrare il legno, molto difficilmente ti troverai ad usare carte con grana superiore a 600.  Se avrai la pazienza di seguirmi, in questo articolo ti [...]

La lezione di Ionesco

Domenica 30 giugno 2019 | 20:30 | Bioforme TEATRO dei POPOLI presenta LA LEZIONE di E. Ionesco Traduzione, adattamento e regia Milton Fernández con Aldo Stella  Ilaria Nadin    Elementi scenici di Jurek Sztekiel (Bioforme)   Milton Fernadez mette in scena il testo del drammaturgo di origine rumena, Eugene Ionesco.   Attraverso la  comicità piena di inquietudine dei dialoghi di un professore e della su allieva, vengono denunciate le perversioni del potere e la natura violenta delle sue relazioni.   Testo quanto mai attuale e monito severo sulla ferocia del nazifascismo.   => INGRESSO 10 euro (tessera associativa+contributo artisti) => DOVE Bioforme – La Falegnameria in Via Aosta, 2 a Milano, è un laboratorio di creatività, organizzato secondo principi e regole dettati dalla competenza e dalla passione. Bioforme mette l’ Arte in Circolo attraverso un ricco e variegato calendario di corsi, mostre, spettacoli e performance dal vivo che spaziano dalla musica al teatro, dalla pittura alla scultura. Per difendere [...]

Torna in cima